• Una squadra speciale della polizia francese durante una protesta anti-Uber scoppiata l’estate scorsa.
Uber ottiene $3.5 miliardi da un paese dove le donne non possono guidare
Già accusato di una varietà di pratiche discutibili, il gigante dei trasporti privati si lega a un governo che opprime le donne.
di Michael Reilly 03-06-16
Il governo dell’Arabia Saudita sta investendo $3.5 miliardi nel gigante Uber. L’annuncio, che è stato dato nella tarda giornata di mercoledì, fa di Uber la più grande società ad essere supportata da capitali di ventura. Oltre ad aver ottenuto fondi cospicui da un regime oppressivo, la società ha incluso Yasir Al Rumayyan – direttore del fondo sovrano dell’Arabia Saudita – nel suo consiglio d’amministrazione, arricchendo la già lunga lista di tattiche imprenditoriali discutibili praticate al suo interno.