STMicroelectronics: rafforzare la connettività wireless dei microcontrollori
ST amplia l’offerta di soluzioni di connettività con tecnologia cellulare a banda stretta e tecnologia a banda ultra larga con nuove acquisizioni.
di Fonte ST 22-07-20
STMicroelectronics, leader globale nei semiconduttori con clienti in tutti i settori applicativi dell’elettronica, ha annunciato la firma di due accordi di M&A, uno riguardante l’acquisizione dell’intero capitale azionario di BeSpoon, specializzata nella tecnologia di comunicazione a banda ultra larga, e l’altro relativo all'acquisizione delle attività di Riot Micro nella connettività cellulare per IoT. Dopo la chiusura delle due transazioni, soggette alle approvazioni di prassi da parte dei regolatori, ST rafforzerà ulteriormente la sua offerta per la connettività wireless e, in particolare, la roadmap per i microcontrollori STM32 e i microcontrollori “secure”.

BeSpoon, con sede a Le Bourget du Lac (Francia), è una società fabless di semiconduttori fondata nel 2010 e specializzata nella tecnologia di comunicazione a banda ultra larga (Ultra Wide Band - UWB). La sua tecnologia consente una localizzazione in interni affidabile in tempo reale, accurata nell’ordine dei centimetri, in ambienti con condizioni sfavorevoli. L’integrazione di questa tecnologia di posizionamento nel portafoglio dei prodotti STM32 permetterà agli sviluppatori di applicazioni per IoT, automotive e comunicazioni mobili di fornire, ad esempio, servizi di accesso sicurizzato e servizi di mappatura precisi in ambienti interni ed esterni. ST acquisirà BeSpoon dal suo azionista di maggioranza, TRUMPF, e dai suoi fondatori. Parallelamente alla transazione, ST e TRUMPF costituiranno una partnership strategica per la tecnologia di tracciamento UWB.

Riot Micro, con sede a Vancouver (Canada), progetta soluzioni cellulari per IoT applicando tecniche di progettazione collaudate, che vanno dal Bluetooth Low Energy (BLE) e dal Wi-Fi fino alle tecnologie LTE Cat-M e NB-IoT, per ottimizzare costi di sistema e consumi di energia. L’integrazione di capacità di comunicazione cellulare nel portafoglio STM32 rafforzerà l’offerta di ST per i clienti che sviluppano applicazioni per tracciamento degli asset, contatori elettronici, e servizi di gestione flotte.

I termini delle transazioni non sono stati resi noti.

“In ST, lavoriamo per offrire ai nostri clienti i prodotti e le soluzioni di cui hanno bisogno per affrontare le sfide e cogliere le opportunità che si presentano. La tecnologia cellulare IoT e la tecnologia UWB sono soluzioni di connettività wireless fondamentali per una nuova ondata di applicazioni innovative e di oggetti connessi a IoT," ha dichiarato Claude Dardanne, Presidente del gruppo Microcontrollori e circuiti integrali digitali di STMicroelectronics. “Queste acquisizioni vanno a integrare l’attuale offerta di microcontrollori wireless di ST, che comprende i protocolli di comunicazione Bluetooth 5.0 e IEEE 802.15.4 insieme al primo System-on-Chip al mondo con tecnologia LoRa®. I microcontrollori wireless fanno parte della nostra offerta di prodotti STM32, che include oltre 1000 dispositivi differenti con oltre sei miliardi di parti spedite ai clienti. Con queste acquisizioni, ci dedicheremo a tutti i protocolli di comunicazione wireless per IoT.”

(lo)