Sony presenta una nuova videocamera per la guida autonoma
Una tecnologia meno esotica ma ugualmente importante potrebbe dare una mano ai sistemi di guida autonoma.
di Jamie Condliffe 24-10-17
Le automobili a guida autonoma hanno bisogno di sensi sovrumani; in gran parte sembrano anche averli: lidar, radar, ultrasuoni, spettroscopia nel vicino infrarosso – a bordo della maggior parte di queste auto non mancano sensori del genere. Le normali videocamere, spesso dimenticate a favore di tecnologie più esotiche, restano però importanti, poiché raccolgono dati necessari per leggere messaggi o cartelli stradali. È per questo motivo che il nuovo sensore di visualizzazione della Sony è pensato per potenziare la visione delle normali videocamere.