Semplificare la progettazione di circuiti

Una nuova versione per eDesignSuite.

di Fonte ST 18-11-21
eDesignSuite ha recentemente ricevuto un aggiornamento significativo sia visivo che dietro le quinte. La piattaforma è ora mobile, grazie a HTML5, e più veloce, grazie a un port su AWS. Lo strumento e gli algoritmi di selezione del prodotto sono più precisi e offrono scelte più pertinenti. Ritardando la richiesta di credenziali, i nuovi arrivati ​​hanno un maggiore accesso al catalogo ST e più possibilità di sperimentare i prodotti senza interruzioni. Inoltre, grazie alle nuove funzionalità di esportazione, è possibile passare più velocemente dalla fase di progettazione alla distinta base. Il nuovo port ha avuto un tale successo che Amazon Web Services lo ha presentato come case study sul proprio sito Web.

eDesignSuite: un'esperienza più veloce per l'utente

Il primo problema che gli ingegneri devono affrontare risale alla notte dei tempi, in quanto presuppone proprio l'assenza del tempo stesso. Tra vincoli di tempo generali e il timore che eventuali attriti negli strumenti di progettazione possano ridurre significativamente la produttività, molti cercano utility sempre più veloci. La velocità è diventata, quindi, una delle principali forze trainanti dietro la nuova versione di eDesignSuite.

ST ha abbandonato la precedente architettura Flash per dare priorità alla mobilità e alla reattività. Che si tratti di desktop, laptop, smartphone o tablet, eDesignSuite offre ora prestazioni migliori e un'interfaccia utente più intuitiva. Diventa così una soluzione per i progettisti indipendentemente dalla piattaforma che utilizzano o dalla loro posizione geografica. La piattaforma di progettazione online beneficia anche di un nuovo sistema di memorizzazione nella cache. Infatti, i progetti e le configurazioni comuni sono ora archiviati sul server per migliorare il tempo di risposta complessivo dello strumento.

Un altro modo in cui la nuova eDesignSuite riduce l'attrito è offrendo un accesso più rapido alle schede di sviluppo. In precedenza, lo strumento si concentrava principalmente sulla creazione di schemi. Nella nuova versione, ST ha incluso un nuovo sistema che suggerisce schede demo non appena l'utente inserisce le specifiche di base. Gli sviluppatori possono quindi identificare più rapidamente una piattaforma dotata di caratteristiche simili a quella che stanno cercando di costruire.

In effetti, molti ingegneri iniziano il loro schema personalizzato da un layout di riferimento. Questa pratica risparmia tempo e aiuta a ridurre gli errori. Grazie alla nuova funzionalità della scheda di corrispondenza, gli ingegneri possono controllare più rapidamente i layout esistenti e ordinare schede di sviluppo per testare le loro idee.

eDesignSuite: interazioni utente più intelligenti

Gli ingegneri possono incontrare problemi anche nella scelta di un componente per il proprio progetto. Uno dei possibili problemi è ricevere raccomandazioni di software non rilevanti. Ad esempio, dopo aver inserito le caratteristiche del sistema, uno strumento può suggerire un componente teoricamente corrispondente ma inadeguato a causa di un imballaggio molto grande.

Per risolvere questo problema, dietro le quinte ST ha rielaborato il motore dei suggerimenti e gli algoritmi che li generano. Sono state ottimizzate anche alcune implementazioni come i convertitori AC/DC. eDesignSuite ha ottimizzato l'isolamento implementando una regolazione sul lato primario, ignorando la necessità di un feedback. Di conseguenza, il PCB è più semplice, il BOM è più piccolo e la soluzione è più conveniente. Anche alcuni alcuni calcoli che garantiscono agli ingegneri la precisione delle scelte sono stati potenziati.

Un altro modo in cui la nuova eDesignSuite semplifica il lavoro è ritarde la necessità di credenziali. In precedenza, lo strumento richiedeva un indirizzo e-mail e una password prima che gli utenti potessero fare qualsiasi cosa, scoraggiando così chi desiderava fare una semplice prova. La nuova versione chiede dai di accesso solo all'atto di salvare o modificare sezioni fondamentali del proprio design. Chiunque può quindi ora iniziare a testare i propri schemi e usufruire degli strumenti di calcolo che configurano automaticamente le specifiche in base a pochi criteri. In futuro, anche l'esportazione di un progetto verrà resa più pratica con il supporto di Pspice.

Clicca qui per avviare un progetto su eDesignSuite

(lo)