Se il dispositivo medico trapiantato si autoalimenta
Alla Joseph Fourier University di Grenoble, in Francia, è stata trapiantata per la prima volta in un animale una cella alimentata a biocarburante al glucosio.
di Janella Weaver (TR) 22-07-10
Scienziati hanno trapiantato su un animale vivente la prima cella alimentata con biocarburante al glucosio. A differenza delle batterie che oggi fanno funzionare i dispositivi trapiantati, un simile prototipo, capace di generare autonomamente energia, promette di eliminare l'esigenza di venire rimosso e sostituito chirurgicamente, essendo il glucosio potenzialmente una sorgente energetica illimitata.