RoboBrain: il primo motore di conoscenza per i robot
Se avete una domanda, potete rivolgerla a Google, Bing o a qualunque altro database online. Ora anche i robot hanno il loro database di conoscenza.
Una delle trasformazioni più esaltanti della contemporaneità è la possibilità di cercare e interagire con l'informazione a livelli prima impensabili grazie a una convergenza di tecnologie che ha portato a servizi come Google Now, Siri, Wikipedia e il supercomputer Watson della IBM.