Restituire la Vista
Fa un passo avanti verso l'utilizzo clinico la terapia genetica per rendere le cellule sensibili alla luce
di Emily Singer 29-07-09
Diversi anni fa, quando Ed Boyden sviluppò una nuova tecnologia in grado di rendere le cellule nervose sensibili alla luce, sapeva che avrebbe preso velocemente piede nel mondo della ricerca. Boyden però, ora neuro-scienziato presso il MIT, desiderava impiegare questa tecnologia anche nel trattamento dei pazienti, utilizzandola per attivare specifici neuroni danneggiati in seguito a diversi tipi di patologie, come alcune forme di cecità o il morbo di Parkinson.