• Pixabay
Quanta energia (e CO2) in uno sguardo
Nel 2019 si stima che l’impronta del digitale sull’ambiente rappresenti il 4,2% dei consumi mondiali di energia e il 3,8% delle emissioni di gas a effetto serra. Secondo le analisi condotte da GreenIT, un centro di ricerca dedicato allo studio dell’evoluzione dell’IT, nel 2025 i nostri smartphone, computer, centri di calcolo, televisori, tutti connessi attraverso la rete, consumeranno il 6% del totale dell’energia utilizzata dall’umanità e saranno responsabili del 5,5% delle emissioni climalteranti. Ma sarà proprio l’utilizzo dei video, specie quelli online, a suscitare il maggiore impatto. 
di Fonte Eni 20-12-19
A buon titolo si potrebbe parlare di illusione ottica, non nel senso usuale di una interpretazione difforme di ciò che si osserva, ma in quello di una sottovalutazione del peso di quello che si produce per il semplice fatto di guardare uno schermo. E, davanti ad uno schermo, per una rapida telefonata dallo smartphone oppure per ore ed ore svolgendo il proprio lavoro o per gustare un buon film dopo cena, ci passano ogni giorno miliardi di persone, per moltissimi miliardi di minuti.