Proprietà intellettuale con uno sguardo all’innovazione: le nuove figure professionali del mondo farmaceutico
Alla scoperta delle nuove competenze di “patent specialist 4.0” che affiancano la classica figura dell’esperto di brevetti.
di Maurizio Di Lucchio 30-03-18
Sempre più spesso chi si occupa di brevetti, spiega Elsa Melloni Head of Pipeline Development and Preclinical Science di Zambon, è chiamato anche a fare scouting per prodotti che possono rientrare all’interno della pipeline di una azienda farmaceutica. Ma questo non basta, deve anche essere in grado di comprendere le potenzialità di business legate al prodotto, “uno scienziato, spiega la Melloni, con buone competenze di business”.