• Credito immagine: Pixabay
Pochi minuti per identificare batteri come l'E-coli
Scienziati hanno scoperto che cellule batteriche sane e cellule inibite da antibiotici o luce UV hanno reazioni elettriche completamente differenti. La scoperta potrebbe portare allo sviluppo di nuovi dispositivi medici per la loro identificazione.
di 17-06-19
Una scoperta di ricercatori della University of Warwick potrebbe condurre allo sviluppo di dispositivi medici capaci di rilevare in pochi minuti la presenza di cellule batteriche vive, valutare gli effetti di antibiotici su colonie batteriche o determinare la presenza di batteri resistenti agli antibiotici, il tutto con una 'semplice scossa elettrica'. La ricerca è stata pubblicata da Proceedings of the National Academy of Sciences of the USA (PNAS).