• Il paesaggio di Marte visto da Perseverance. NASA

Perseverance: carotaggio avvenuto

Il rover si è ripreso da un tentativo fallito e ha finalmente raccolto un campione di roccia e terreno che potrebbe rivelare i segreti dell'antica vita su Marte.

di Neel V. Patel 03-09-21
Il rover Perseverance della NASA ha estratto con successo campioni di roccia e terreno da Marte, per la prima volta nella storia delle esplorazioni spaziali. Il rover ha perforato un masso chiamato Rochette vicino al cratere Jezero, carotando con successo un nucleo di roccia delle dimensioni di un dito e inserendolo in un tubo di titanio. Il team di Perseverance impiegherà un po' di tempo a visualizzare il contenuto e verificare che un campione sia effettivamente all'interno. Adam Steltzner, l'ingegnere capo della missione, ha confermato in un tweet che il campione è stato acquisito.

È una fortunata inversione di tendenza dall'inizio di agosto, quando Perseverance ha fatto il suo primo tentativo di raccogliere un campione, ma gli scienziati hanno scoperto che nulla era effettivamente finito nel tubo di raccolta. Il meccanismo di carotaggio aveva purtroppo ridotto la fragile roccia in polvere, che è ricaduta sul terreno vicino al foro di perforazione. Rochette è stata scelta in parte perché la roccia era ritenuta più resistente e con maggiori probabilità di rimanere intrappolata nel tubo.

La raccolta di campioni è uno degli obiettivi principali della missione. Perseverance è dotato di 43 tubi di raccolta e la NASA spera di riempirli tutti con campioni di roccia e suolo da Marte per riportarli un giorno sulla Terra. Si pensa che il cratere Jezero, lungo 45 km, sia il sito del delta di un antico fiume. Se Marte è mai stato abitabile durante la sua era umida miliardi di anni fa, questo è uno dei posti migliori in cui la vita fossilizzata potrebbe aver trovato ospitalità. Sebbene Perseverance sia armato di strumenti che ci diranno molto su ciò che esiste a Jezero, la migliore opportunità per cercare effettivamente biofirme e tracce di vita microbica è in un laboratorio sulla Terra. (Si veda tweet)

La consegna effettiva dei campioni da Marte alla Terra è in programma come missione congiunta tra la NASA e l'Agenzia spaziale europea. L'obiettivo è inviare un rover per il "recupero" su Marte al più presto entro il 2029, il che significherebbe che i campioni arriveranno sulla Terra nel 2031. 

Nel frattempo, questa è solo la prima di molte collezioni di campioni per Perseverance. Il lavoro del rover finora è stato probabilmente messo in ombra dall’aereo Ingenuity, un piccolo elicottero che ha già effettuato 12 voli su Marte. Partito come una sperimentazione tecnologica, Ingenuity si è rivelato così affidabile che la NASA l'ha trasformato in una piattaforma per l’esplorazione di Marte come parte della missione. 

(rp)