Per portare la realtà aumentata in ufficio basta la presa di una lampadina
Il prototipo di un nuovo dispositivo utilizza un proiettore, unito a un sensore di profondità e un computer, per proiettare schermi multi-touch su qualunque superficie.
di Rachel Metz 05-07-17
Per caso avete una lampada con una presa per lampadine convenzionale? Nel qual caso, siete già in possesso di uno degli elementi necessari per trasformare la vostra scrivania – il vostro frigorifero, muro, o pressoché qualunque altra superficie – in uno schermo per la realtà aumentata con cui interagire come se fosse lo schermo di uno smartphone.