Nuovi tessuti a partire da forme semplici
Celeste Nelson, 34 anni
di Jocelyn Rice 11-11-10
In che modo organi come i polmoni e i reni generano quella intricata anatomia interna a forma di albero, essenziale per la loro funzione? Per scoprirlo, Celeste Nelson ha ideato una tecnica di laboratorio per sviluppare strutture a partire da forme semplici come quelle degli organi che cominciano a svilupparsi nell'embrione. Nelson sapeva, per esempio, che i polmoni all'inizio hanno l'aspetto di una Y invertita. Sperimentando altre forme, come una T invece della Y, Nelson è arrivata alla conclusione che la struttura di partenza gioca un ruolo essenziale nello sviluppo futuro della sofisticata architettura del tessuto. Differenti forme iniziali producono diversi modelli e concentrazioni di molecole segnalatrici. Le molecole fanno sì che i rami in crescita si respingano l'un l'altro. Le tensioni meccaniche che si producono in questi rami determinano dove cominceranno a svilupparsi nuovi rami e, a turno, producono le loro molecole di segnalazione. Altri ricercatori avevano precedentemente teorizzato che la struttura geometrica è importante per la genesi del tessuto. Ma la tecnica di Nelson - adattata da un processo utilizzato all'origine per produrre i chip per computer - permette di provarlo per la prima volta e di chiarire il meccanismo coinvolto.