• Nucleo di cellula endoteliale in un’arteria polmonare trattata con aldosterone per 24 ore; credito immagine: Bradley Maron, Brigham and Women's Hospital
Nuove possibilità di prevenzione della fibrosi polmonare
Science Translational Medicine pubblica la scoperta delle cause molecolari all'origine dei danni ai vasi sanguigni polmonari.
L’ipertensione polmonare è una condizione cardiopolmonare che vede l’inspessirsi delle arterie responsabili del trasporto di sangue dal cuore ai polmoni, al punto da rimanerne compresse e danneggiate. Si tratta di una malattia senza cura. Ricercatori del Brigham and Women's Hospital stanno svelando il meccanismo molecolare che ne controlla lo sviluppo, alla ricerca di trattamenti validi.