Nuove automobili a guida autonoma non hanno neanche bisogno di un programmatore
La tecnica che ha permesso a un computer di vincere al gioco Go sta per essere provata su autovetture reali come soluzione a complessi scenari di guida.
di Will Knight 20-02-17
Nei prossimi mesi, una insolita flotta di automobili a guida autonoma comincerà a circolare. Rispetto alla maggior parte delle vetture autonome, che vengono appositamente programmate per gestire le varie situazioni che potrebbero verificarsi per strada, queste auto avranno imparato per conto proprio da alcune simulazioni come gestire al meglio gli scenari più impegnativi.