• Nuovamacut
Nuovamacut Live 2020, guarda oltre crea sostenibile
Nuovamacut, società del gruppo Team System, leader nel campo delle tecnologie a supporto dei processi aziendali, organizza il convegno Nuovamacut Live 2020, il 5 novembre, al Palazzo della Cultura e dei Congressi di Bologna, durante il quale verrà presentato FCA: un case history prestigioso. I lavori saranno inaugurati alle 9.30 da Sauro Lamberti, AD di TS Nuovamacut.
di Nuovamacut 03-11-19
L’obiettivo della giornata, a cui si può accedere gratuitamente tramite registrazione online, è proporre una riflessione sul ruolo delle nuove tecnologie per un approccio sostenibile. L’intreccio tra sostenibilità e innovazione è strettissimo e fortemente connesso allo sviluppo e al progresso. Ma non solo: è l’innovazione sostenibile a garantire crescita economica e sul mercato la competizione è già iniziata. Nuovamacut supporta le imprese anche nella diffusione della cultura della produzione additiva in partnership con HP per la quale è First Partner 3D Printing Specialist, Sales and Servicing, con un’ampia gamma di stampanti 3D industriali.

Tra i case history il panel di apertura del LIVE 2020 di TS Nuovamacut propone l’esperienza FCA. A raccontarlo in anteprima è Roberta Sampieri, Additive Manufacturing & Innovation Manager di FCA: “L’avvento delle tecnologie additive in FCA risale ai primi anni 1990 con i primi stereolitografi, ma negli ultimi anni l’utilizzo di queste tecnologie è diventato sempre più importante tanto che oggi il Centro di Competenza in Additive Manufacturingdi FCA (EMEA Region) può contare su 5 diverse tecnologie Additive Manufacturing per la realizzazione
di particolari sia plastici sia metallici.

Le tecnologie additive in FCA sono principalmente utilizzate come strumento a supporto della progettazione dei nuovi modelli, attraverso la realizzazione di componenti prototipali funzionali che vengono poi utilizzati e testati nelle diverse prove sperimentali di validazione tecnica. In FCA l’Additive Manufacturing, utilizzata a supporto dello sviluppo di un prodotto complesso come l’automobile, apporta diversi vantaggi: realizzare i componenti senza la necessità di un attrezzamento risponde in maniera efficace ai tempi di sviluppo del prodotto che sono sempre più sfidanti e allo stesso tempo fa fronte alle numerose richieste e idee innovative che, nascendo in fase di progettazione, devono essere testate e validate in tempo reale.

L’assenza di attrezzamenti ha ovviamente un impatto positivo in termini ambientali, in quanto non si consumano materie prime ed energia per la realizzazione degli stessi. Un potenziale vantaggio delle tecnologie additive è sicuramente la possibilità di realizzare geometrie complesse, non altrimenti producibili, che possono portare alla riduzione di peso dei componenti, con una conseguente riduzione delle emissioni del prodotto automotive. Ulteriori vantaggi, ancora in valutazione, sono la possibilità di personalizzazione del prodotto. secondo le richieste dei clienti, oppure la produzione di ricambi “on demand”.

D’altra parte FCA è da tempo impegnato nel miglioramento delle prestazioni ambientali nelle attività produttive e infatti, conclude Sampieri: “Già dal 2010 è stato ridotto del 38% il consumo di acqua utilizzando il 99% di acqua riciclata, del 62% la produzione di rifiuti, del 27% le emissioni di CO2.”

A Bologna TS Nuovamacut offrirà a imprenditori, progettisti e tecnici di tutta Italia l’occasione per riflettere sul ruolo delle nuove tecnologie per un reale approccio sostenibile. Introdurre nelle imprese la “digital transformation” significa far conoscere le soluzioni capaci di accelerare e snellire i processi aziendali: ottimizzare la gestione dei dati e la comunicazione interna delle informazioni, scegliere in fase progettuale il migliore design, il materiale più adatto in termini di resistenza e sicurezza, creare prototipi virtuali evitando di sostenere costosi test fisici. Tutti questi aspetti, che concorrono ad ottenere una riduzione degli sprechi e una evidente ricaduta positiva sull’ambiente, possono concretizzarsi avvalendosi di un partner come TS Nuovamacut, un vero e proprio abilitatore per i propri clienti.

(rp)