Nuova scoperta su come l'Alzheimer danneggia il cervello
La scoperta più significativa fatta finora in merito agli effetti dell'Alzheimer sul cervello è quella che ha condotto all'individuazione delle placche di amiloide.
di Lisa Ovi 30-08-19
Una squadra di ricercatori della UCLA, University of California - Los Angeles, descrive su Nature Communications come la proteina beta amiloide, nota per il suo ruolo chiave nel morbo di Alzheimer, si presenta anche in una versione normale potenzialmente meno dannosa di quanto si sia finora pensato.