Nanosensori di pressione
Nanocavi di ossido di zinco che danno una risposta elettrica se piegati potrebbero essere usati per misurare minuscole forze e pressioni.
di 30-04-07
Torci, piega o stringi i materiali piezoelettrici, e questi produrranno elettricità, un effetto utilizzato nei microfoni e nei telefoni. Ora, sfruttando l'effetto piezoelettrico nei nanocavi di ossido di zinco, dei ricercatori al Georgia Institute of Technology hanno creato dei minuscoli strumenti che possono misurare forze piccolissime-dell'ordine di grandezza del nano o piconewton. Sono più o meno le forze coinvolte nelle interazioni tra due molecole, dice Zhong Lin Wang, professore al Georgia Tech di scienza dei materiali ed ingegneria, nonchè coordinatore del progetto.