Nanoguarigione delle ferite
Delle minuscole fibre salveranno vite arrestando le emorragie e coadiuvando nel recupero da lesioni al cervello.
di 30-04-07
Il ricercatore del MIT Rutledge Ellis-Behnke illustra un video di se stesso mentre opera un ratto, effettuando un taglio profondo nel fegato e recidendo volontariamente l'arteria principale. Mentre il sangue fuoriesce, Ellis-Behnke copre la ferita con un liquido trasparente, e l'emorragia cessa quasi immediatamente. Senza medicazione, la ferita sarebbe risultata mortale, ma il ratto è sopravvissuto.