Nanocristalli autoassemblanti
In attesa di brevetto, i nano cristalli a forma di stelle a otto punte, o "ottopodi", ottenuti all'IIT, sono in grado di posizionarsi autonomamente nella trama di un nuovo materiale.
di (fonte IIT) 30-10-11
Realizzare nuovi materiali facendo in modo che siano i componenti ad assemblarsi uno dopo l'altro per comporre il tutto: questa una delle sfide della nanochimica e uno dei risultati di rilievo ottenuti dai ricercatori del Dipartimento di Nanochimica dell'Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) di Genova, che hanno lavorato alla realizzazione di nanoparticelle in grado di auto-organizzarsi in maniera gerarchica a formare strutture più complesse, consentendo la creazione di nuovi materiali.