Nanocipolle? Piccole, intelligenti e capaci di identificare le cellule cancerose
Si "accendono" in presenza di Ph cellulare acido queste nanoparticelle, messe a punto da un gruppo di ricercatori di IIT e potrebbero presto funzionare come sentinelle per riconoscere le cellule cancerose.
di Fonte IIT 02-10-14
Nel dipartimento di nanotecnologie di IIT le idee si fanno strada con sempre maggiore determinazione e costanza. Fino a diventare progetti concreti e molto apprezzati. Lo prova il risalto che ottengono sulla stampa scientifica nazionale e internazionale. Come è accaduto alle "nanocipolle" di Silvia Giordano e del suo team, cui sono stati dedicati due importanti articoli su Nanoscale e Journal for Materials Chemistry.