• La SAB Biotherapeutics, del South Dakota, ha modificato geneticamente mucche perché divenissero capaci di produrre anticorpi umani.
Mucche modificate con geni umani potrebbero fermare la prossima epidemia
Stanno venendo testati bovini capaci di generare anticorpi umani come possibile futura prima linea di difesa contro le malattie infettive.
di Emily Mullin 24-10-16
Durante la più recente epidemia di Ebola nell’ Africa occidentale, gli operatori sanitari iniettavano i pazienti con plasma ricavato dal sangue di individui sopravvissuti alla malattia. La speranza era che le proteine protettive nel sangue dei sopravvissuti potessero proteggere i meno fortunati. Una società biotech vorrebbe fare uso dello stesso principio per la cura di svariate malattie infettive, con la differenza che il plasma verrebbe ricavato da mucche.