Meno ricerca, meno produttività
Il cambiamento tecnologico favorisce la crescita nei paesi con maggiore trasparenza e meritocrazia e incontra resistenze formidabili nei luoghi in cui prevale il clientelismo: i casi dell’Italia e del Sud Europa.
di David Rotman 15-06-19
Qualche settimana fa, ho parlato del nuovo libro Jump-Starting America degli economisti del MIT Simon Johnson e Jonathan Gruber. A loro parere, il rallentamento della crescita economica degli Stati Uniti è un risultato diretto del declino del sostegno della ricerca da parte del governo negli ultimi decenni. È un argomento degno di grande attenzione, come dimostrato da un articolo del Wall Street Journal intitolato "Il governo degli Stati Uniti esorta a potenziare la tecnologia".