• Credito immagine: Bunyos, Getty
Medici intendono testare una terapia genetica preventiva per l'Alzheimer
Un innovativo trattamento contro la demenza inonderà il cervello dei pazienti con una versione a basso rischio di un gene determinante.
di Antonio Regalado 08-03-19
Chiamato anche il “gene della dimenticanza,” l'APOE esiste in tre versioni comuni, chiamate 2, 3 e 4. Il tipo 2 riduce i rischi di Alzheimer, il 3 si mantiene i rischi nella media, il 4 li incrementa drasticamente. In senza di cura e della possibilità di modificare i propri geni, i medici preferiscono solitamente non testare l' APOE per evitare di provocare nei pazienti ansie senza soluzione.