Mea culpa d'autore
I ricercatori e le riviste che pubblicano articoli scientifici, faticano a riconoscere i propri errori. A detrimento delle rispettive discipline e della società stessa.
di Jon Cohen 09-12-11
Qualche mese fa il "Journal of Biological Chemistry" ritrattò ufficialmente quattro articoli firmati dallo stesso ricercatore specializzato nello studio delle sostanze chimiche che nei sistemi immunitari sono connesse con tumori e altre malattie autoimmuni. La spiegazione fornita dalla rivista fu un laconico: "articolo ritirato dagli autori". Nel suo Retraction Watch, un blog inaugurato nell'agosto 2010, Ivan Oransky commenta: «Questo aiuta senz'altro a fare chiarezza».