• Flickr | romana klee
Libra perde pezzi
I piani di valuta digitale di Facebook hanno subito un nuovo colpo, visto che Visa, Mastercard, eBay e Stripe hanno seguito l'esempio di PayPal e si sono ritirati dall'associazione senza fini di lucro creata da Facebook per gestire la nuova moneta.
di Mike Orcutt 12-10-19
A giugno, quando Facebook ha presentato i suoi piani per Libra, ha comunicato che altre 27 aziende, tra cui grandi nomi come Visa, Mastercard, PayPal, Uber e Spotify, avevano firmato per partecipare alla Libra Association, un ente senza scopo di lucro con sede in Svizzera, creato per sviluppare e sostenere la valuta. L’azienda ha dichiarato che al momento del lancio di Libra, previsto il prossimo anno, i membri dell’associazione sarebbero saliti a 100.