Le società tecnologiche faticano a guadagnarsi la fiducia delle persone
I consumatori statunitensi non sono così certi di voler fornire le proprie informazioni sanitarie a società come Google, Apple, Microsoft o, peggio ancora, Facebook.
di Antonio Regalado 12-12-15
Stando a un sondaggio organizzato dalla Rock Health, una società di venture capital incentrata attorno alla salute digitale, il pubblico americano non si fida delle società tecnologiche che vorrebbero accedere ai dati sulla loro salute personale. Gli investitori hanno riversato enormi quantità di denaro nelle app per la salute, nelle cartelle cliniche digitali e nei dispositivi indossabili per oltre $4.3 miliardi nel solo 2014. Il contatto della Silicon Valley con i consumatori non si è però ancora tradotto in un particolare successo.