Nella settimana di Ferragosto da sabato 10, fino a sabato 18, gli aggiornamenti del quotidiano e delle Newsletters saranno rallentati. L'attività amministrativa sarà invece sospesa.
Le prigioni combattono il traffico di droga nelle prigioni grazie al riconoscimento facciale
Gli esiti di un primo test sono stati positivi, anche se l’approccio è soggetto a critiche da parte di chi sostiene che violi la privacy dei carcerati e dei loro visitatori.
di Charlotte Jee 06-03-19
Il test: La BBC riporta l’esito di un primo test, condotto nell’arco di sei settimane fra dicembre e gennaio, in cui i 770 visitatori di una prigione nello Yorkshire sono stati sottoposti ad una scansione facciale per verificare la possibilità che stessero utilizzando identità fasulle o incontrando ripetutamente carcerati differenti. Alcuni visitatori si sarebbero tirati indietro non appena è stato presentato loro il test.