Le nanotecnologie e lo studio di una singola molecola: dall'idea alle possibili applicazioni per la scienza della vita
Cinque grandi istituzioni di ricerca unite per un unico importante progetto
La possibilità di studiare una singola molecola riguarda sia la ricerca di base che quella applicata. Alla ricerca di base interessa soprattutto ottenere informazioni strutturali con metodi alternativi alla diffrazione a raggi X. Tali informazioni riguardano, ad esempio, molecole complesse come le proteine non cristallizzabili in condizioni fisiologiche, quali la struttura delle proteine di membrana quando sono legate alla cellula vivente. Parlando invece di ricerca applicata, uno degli scopi principali è poter eseguire diagnosi precoce di malattia, dove per "precoce" si intende la possibilita' di evidenziare la presenza di molecole indicative di patologia già quando il numero di molecole coinvolte nell'insorgenza della malattia e' di sole poche unita'. Ma con quali tecniche e con quali dispositivi e' possibile avere la sensibilita' al riconoscimento di una o poche molecole?