• Getty
Le comunità piccole sono più esposte alla manipolazione elettorale
I dati raccolti mostrano la difficoltà di contrastare la disinformazione a livello locale.
di Tate Ryan Mosley 16-12-20
Il 3 novembre, Tina Barton ha riscontrato un problema. Era il giorno delle elezioni negli Stati Uniti e Barton, un repubblicano impiegato comunale a Rochester Hills, in Michigan, una comunità di tendenza conservatrice vicino a Detroit, mentre caricava alcuni risultati della votazione, ha riscontrato un problema tecnico, che ha segnalato ai funzionari della contea di Oakland. Ma i dati di voto sono stati registrati solo due giorni dopo, quando ormai l'intero paese era davanti agli schermi per i risultati delle elezioni statali.