La rivisitazione del robot industriale
Una società che produce robot pensati per lavorare a stretto contatto con gli esseri umani sta sviluppando una nuova versione che risolve i limiti dei suoi primi modelli.
di Mike Orcutt 26-05-15
In un workshop nel quartier generale della Rethink Robotics a Boston, un gruppo di ingegneri sta allestendo una truppa di otto robot rossi di nome Baxter. Ciascun robot presenta un torso superiore umanoide ed un paio di amichevoli occhi azzurri che compaiono in un piccolo schermo per seguire le due braccia del robot mentre vengono mosse dagli ingegneri. In un angolo della stanza, il senior product manager Brian Benoit sta assemblando un nuovo robot di nome Sawyer - il fratello minore di Baxter. Ha un solo braccio ed è più piccolo, veloce e preciso di Baxter. Se le cose andranno come spera la società, questo nuovo robot troverà un impiego al fianco di esseri umani in svariate catene di produzione industriale.