• Credito immagine: Associated Press
La Neuralink di Elon Musk è quasi pronta ad accogliere volontari
La startup ha presentato un robot progettato per impiantare elettrodi ultrasottili e flessibili nelle profondità del cervello.
di Charlotte Jee 18-07-19
La Neuralink ha annunciato di aver realizzato elettrodi filiformi ultrasottili (più di un capello umano) da impiantare nel cervello per rilevare l'attività dei neuroni. La procedura viene eseguita da un robot sotto la direzione di un neurochirurgo. Secondo quanto riportato da Bloomberg, l'azienda dichiara che il robot ha impiantato questi elettrodi in 19 animali con un grado di successo dell'87%. I dispositivi avrebbero registrato dati da 1.500 neuroni in contemporanea, ma i dati non sono ancora accessibili. Qui la presentazione completa e qui i documenti scritti.