La luce blu potrebbe accelerare l'invecchiamento
L'esposizione prolungata alla luce blu emanata da cellulari, computer e apparecchi domestici, potrebbe influire sulla longevità, anche se non colpisce gli occhi.
di Lisa Ovi 26-10-19
Secondo una nuova ricerca condotta presso la Oregon State University, le lunghezze d'onda blu prodotte dai diodi emettitori di luce danneggerebbero le cellule del cervello e della retina. Pubblicato su npj Aging and Mechanisms of Disease, lo studio è stato condotto su esemplari di Drosophila melanogaster, il comune moscerino della frutta, che condivide con umani e animali svariati meccanismi cellulari e dello sviluppo.