La lotta invisibile tra Cina e internet
Server "invisibili" permettono ai governi di intercettare e modificare "in silenzio" le comunicazioni online dei propri cittadini. E s'inasprisce Continua la lotta tra il governo Cinese e Google, che afferma di aver riscontrato delle anomalie nei servizi di Gmail. L'accesso di alcuni cittadini avrebbe subito delle interferenze mimetizzate come errori tecnici.
di Robert Lemos 13-04-11
Gli esperti in sicurezza sostengono che la Cina sta probabilmente utilizzando dei server intermediari invisibili, o "proxy trasparenti", per intercettare e ritrasmettere messaggi di rete una volta modificatone il contenuto. Questo permette di bloccare messaggi e-mail, dando l'impressione che vi sia un semplice malfunzionamento in Gmail.