• Gli animali potrebbero mantenere il proprio genoma intatto più a lungo se le nuove regole della FDA dovessero entrare in vigore.
La FDA valuta regole più ferree sulla manipolazione genetica degli animali
L’ente regolatore sta pensando di trattare ogni manipolazione del genoma di un animale come un nuovo farmaco, ma secondo alcuni scienziati questa scelta potrebbe provocare rallentamento del progresso.
di Jamie Condliffe 20-02-17
Se le regole appena proposte dalla U.S. Food and Drug Administration dovessero entrare in vigore, i laboratori di ricerca degli Stati Uniti si troverebbero in difficoltà a proseguire con il proprio lavoro di manipolazione del genoma degli animali.