• ESA
La ESA vuole pulire l'orbita dai detriti spaziali
L'agenzia spaziale europea ha annunciato una nuova missione per il 2025 in cui testerà la possibilità di rimuovere i detriti orbitali. Con il nome ClearSpace-1, sarà la prima missione con il compito di rimuovere dall'orbita un frammento di spazzatura spaziale abbandonata.
di Neel V. Patel 10-12-19
L'idea della nuova missione nasce dalla startup svizzera ClearSpace, responsabile del progetto di un raccoglitore di rifiuti spaziali che utilizza quattro arti robotici per catturare i detriti. Una volta catturati, i detriti vengono trascinati verso il pianeta in una manovra di deorbitazione che li porta a bruciare tranquillamente nell'atmosfera.