La Cina è accusata di aver violato Apple, Amazon ed altre società USA
I due giganti tech e il governo cinese hanno confutato le accuse, lanciate tramite un articolo che cita fonti di intelligence attuali e passate.
di Martin Giles 05-10-18
La notizia: Stando a un rapporto pubblicato su Bloomberg BusinessWeek, spie cinesi avrebbero imposto alle società locali di inserire minuscoli microchip all’interno dei server americani utilizzati da oltre 30 società statunitensi, fra cui Apple ed Amazon. La pubblicazione sostiene che questi chip possano essere impiegati per raccogliere dati o introdurre malware negli hardware all’interno dei quali vengono installati.