• Le cellule in questa immagine al microscopio sono state disposte in tre dimensioni utilizzando una nuova tecnica a base di DNA. Le cellule colorate di verde erano pensate per imitare le cellule che portano alla crescita naturale degli organi durante la loro formazione.
La chiave per gli organi fatti in laboratorio
Un gruppo di ricercatori crea tessuti tridimensionali utilizzando il DNA per programmare il modo in cui ciascuno di essi aderisce all’altro.
di Mike Orcutt 07-09-15
Prima che gli scienziati possano produrre organi umani in laboratorio, bisognerà che scoprano come creare tessuti che funzionino come quelli presenti nel corpo umano. Un nuovo metodo, nel quale il DNA agisce da velcro e permette alle cellule di aderire le une alle altre, potrebbe lastricare la strada verso la creazione di tessuti funzionali sui quali basare questi organi creati in laboratorio.