La 23andMe dà il via alla ricerca in casa, per studiare il dolore
La società specializzata negli esami genetici chiede ai propri clienti di condurre un esperimento che potrebbe svelare un legame tra dolore e genetica.
di Emily Mullin 17-07-17
Una sera, Brian Pardy ha infilato la mano destra nell’acqua ghiacciata per due minuti e mezzo.
Si trattava di un esperimento casalingo condotto per conto della società per analisi genetiche 23andMe, di cui Pardy è cliente dal 2012.