L'ossessione per il riconoscimento visivo dimostra la natura distorta del boom delle IA
Un nuovo rapporto globale sui brevetti e sulle pubblicazioni relativi alle IA dipinge un interessante quadro del boom in corso e delle sue asimmetrie commerciali.
di Will Knight 04-02-19
Il rapporto (pdf), pubblicato dalla World Intellectual Property Organization, mette in evidenza il fatto che, dagli anni '50, quando il campo delle IA fu costituito, sono state brevettate 340,000 invenzioni e pubblicati più di 1.6 milioni di studi connessi alle IA. Negli ultimi 5 anni c'è stato un boom di interesse per l'argomento, Cina e USA in testa. La IBM risulta la società detentrice del maggior numero di brevetti.