L’Italia e la nuova guerra del petrolio
Il califfato, in difficoltà in Siria e Iraq, porta i suoi centri direzionali in Libia, e questa non è una bella notizia per l’Italia.
di Luca Longo 11-12-15
Quando, un anno fa, le bandiere nere sono spuntate su Sirte, la dominazione ISIS era solo nominale: si trattava di alcune delle tante tribù reduci dalla guerra libica del 2011 che adottavano “in franchising” il marchio dell’autoproclamatosi Stato Islamico. Ma ora la situazione di tutta l’area sta cambiando rapidamente.