L’industria del carbone perde colpi, ma quando arriverà a fine corsa?
Sempre meno centrali a carbone vengono ultimate, ma in assenza di un sistema di tassazione aggressivo, le persone continueranno a bruciare il combustibile fossile.
di Jamie Condliffe 30-03-17
Il carbone è ormai fuori moda; O almeno così pare, a giudicare da una nuova analisi presentata da Greenpeace, Sierra Club e CoalSwarm, secondo cui il numero di centrali a carbone in via di costruzione in tutto il mondo è calato del 62 percento nell’ultimo anno. La stessa analisi descrive anche una riduzione del 48 percento nell’attività di pianificazione per la costruzione di nuove centrali.