L’incombente problema che potrebbe uccidere Bitcoin
L’uomo che ha preso le redini di Bitcoin dal suo misterioso inventore dice che la valuta digitale è in serio pericolo.
di Tom Simonite 30-08-15
Avanti così e all’inizio dell’anno prossimo la moneta digitale Bitcoin comincerà ad avere dei malfunzionamenti. Le transazioni saranno sempre più lente, e il sistema monetario che oggi vale $3.3 miliardi comincerà a morire con il graduale allontanarsi dei suoi utenti. È questo il monito lanciato da Gavin Andresen, che nel 2010 è stato appuntato custode del codice che alimenta Bitcoin dal suo ombroso creatore. Andresen ha mantenuto il ruolo di “mantenitore del nucleo” durante la maggior parte della improbabile ascesa di Bitcoin; si è ritirato l’anno scorso ma continua ad essere pesantemente coinvolto con la moneta (vedi “Il vero creatore di Bitcoin”).