• Leila Pirhaji
L’IA va alla scoperta di nuovi farmaci
Una piattaforma basata sull'intelligenza artificiale è in grado di identificare in modo rapidissimo le più piccole molecole nel corpo umano e valutarne l’interazione con le proteine e le altre molecole, aprendo la strada a nuove terapie farmacologiche.
di Russ Juskalian 28-06-20
Leila Pirhaji, CEO di ReviveMed, un’azienda che si occupa di medicina di precisione, ha costruito uno strumento di IA per misurare i metaboliti, vale a dire quei minuscoli prodotti intermedi delle reazioni metaboliche catalizzate dai vari enzimi che si presentano naturalmente all'interno delle cellule. Il suo lavoro potrebbe aiutarci a rilevare e trovare una terapia più avanzata per le malattie.