• Testo di Infinite Jest analizzato con il GLTR. Harvard University
L’IA a caccia di falsi
Gli algoritmi di intelligenza artificiale possono generare un testo abbastanza convincente da ingannare l’utente medio, ma ora la stessa IA è in grado di smascherare i testi manipolati.
di Will Knight 27-07-19
I ricercatori dell'Università di Harvard e del laboratorio di IA del MIT-IBM Watson hanno sviluppato un nuovo strumento per individuare il testo generato con IA. Il kit, chiamato Giant Language Model Test Room (GLTR), sfrutta il fatto che i generatori di testo IA si basano su schemi statistici e non sul significato reale di parole e frasi.