L'harvesting energetico italiano passa dall'IIT di Lecce
Inaugurato a metà dello scorso anno a Lecce, il laboratorio di Nanotecnologie molecolari di IIT calamita l'attenzione generale grazie alla realizzazione di un tessuto flessibile dotato di trasduttori piezoelettrici, che convertono la deformazione in corrente elettrica.
di Fonte IIT 21-01-16
Inaugurato a metà dello scorso anno a Lecce, il laboratorio di Nanotecnologie molecolari di IIT calamita l'attenzione generale grazie alla realizzazione di un tessuto flessibile dotato di trasduttori piezoelettrici che trasmutano la deformazione in corrente elettrica.