L’Europa torna a fare affari con l’Iran
Le delegazioni di imprenditori europei e la visita del premier italiano Matteo Renzi a Teheran hanno riportato il paese al centro della politica estera europea.
L'Iran si avvicina all'Europa. Le delegazioni di imprenditori europei e la visita del premier italiano Matteo Renzi a Teheran hanno riportato il paese al centro della politica estera europea. Francia, Germania e Italia sono in prima fila per riconquistare il primato degli investimenti nel Paese. Le multinazionali europee da mesi siglano contratti miliardari con le autorità locali. E se il riavvicinamento con gli Stati Uniti non si è ancora realizzato soprattutto a causa della resistenza dei Repubblicani, il presidente moderato Hassan Rouhani, forte della vittoria elettorale alle parlamentari dello scorso febbraio, ha deciso di partire proprio da Roma nel suo recente viaggio in Europa. Non solo, le autorità russe hanno iniziato la consegna dei primi sistemi di difesa anti-aerea S-300 all'Iran.