L’Egitto sogna nuove pipeline che attraversino il Mar Rosso
L’ultimo accordo tra il governo del Cairo e Aramco è solo uno dei tasselli che rientra nella strategia egiziana, nata per trasformare il Paese in un hub regionale dell’energia. L’obiettivo è ambizioso ma fattibile con l’aiuto finanziario dei Paesi del Golfo
L’Egitto potrebbe diventare uno snodo energetico di livello mondiale non solo per le recenti scoperte di gas nel Mediterraneo Orientale, ma anche per l’oro nero in arrivo dall’Arabia Saudita.