• Ms Tech / Unsplash / Pexels

L’AI fa consulenza agli adolescenti in crisi

Il Trevor Project, la hotline americana per i giovani LGBT, si sta affidando a un chatbot basato su GPT-2 per aiutare gli adolescenti in difficoltà, anche se ha introdotto limiti rigorosi al suo utilizzo nei contatti diretti.

I consulenti che fanno volontariato presso il Trevor Project devono essere adeguatamente preparati per affrontare la loro prima conversazione con un adolescente LGBTQ che potrebbe pensare al suicidio. Uno dei modi in cui si esercitano è parlare con personaggi immaginari come "Riley", un sedicenne del North Carolina che si sente depresso. Con un membro del team che interpreta la parte di Riley, i tirocinanti possono approfondire situazioni differenti: l'adolescente è ansioso di fare coming out con la famiglia, ne ha parlato con gli amici e non è andata bene, ha sperimentato pensieri suicidi in passato, e magari anche nel presente.