• Credito immagine: NIck Little
Intelligenza artificiale e realtà virtuale scendono in campo contro l'Alzheimer
E' sempre più chiaro che la chiave di una terapia efficace contro il morbo d'Alzheimer risiede in una diagnosi che possa precedere l'insorgere dei sintomi più evidenti.
di Lisa Ovi 31-05-19
Il morbo di Alzheimer comincia ad interferire con il cervello molti anni prima che i sintomi si facciano apparenti. Il mondo scientifico comincia a concentrare gli sforzi della ricerca sulla necessità di riconoscere l'azione del morbo con sempre maggiore anticipo nella speranza che una diagnosi anticipata possa permettere ai trattamenti di essere più efficaci.